Startup innovative: requisiti e vantaggi

Le risposte alle domande più frequenti

Con startup innovativa ci si riferisce a una nuova azienda configurata su un modello temporaneo o comunque come una società di capitali alla ricerca di un business model ripetibile e scalabile, un’attività legata a un nuovo tipo di business.
L’articolo 25, comma 2 del DL 179/2012 definisce come innovativa “la startup abbia quale oggetto sociale, esclusivo o prevalente, lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico”.

 

I REQUISITI PER DIVENTARE STARTUP

Per essere considerata startup innovativa, l’impresa deve avere questi 5 requisiti:

  • Essere costituita e svolgere attività d’impresa da non più di 60 mesi– quindi dopo 5 anni non si è più startup;
  • Avere la sede principale dei propri affari ed interessi in Italia;
  • Avere, a partire dal secondo anno di attività della startup innovativa, un totale del valore della produzione annua, inferiore a 5 milioni di euro;
  • Non distribuire, e non aver distribuito, utili;
  • Non essere stata costituita a seguito della fusione o scissione societaria oppure per cessione di azienda o di ramo di azienda.

Inoltre, la startup deve soddisfare almeno uno dei seguenti punti:

  • Le spese in ricerca e sviluppo devono essere uguali o superiori del 15% del maggiore valore fra costo e valore totale della produzione;
  • Almeno 1/3 del personale assunto deve essere dottore o dottorando di ricerca, o essere comunque in possesso di una laurea ma che abbia svolto, negli ultimi 3 anni, un’attività di ricerca certificata oppure deve essere costituita per almeno 2/3 da soci o collaboratori che hanno conseguito una laurea magistrale;
  • Essere titolare, depositaria o licenziataria di almeno una privativa industriale (brevetto registrato), o titolare dei diritti relativi ad un “programma per elaboratore originario” (software) registrato presso il Registro pubblico speciale per i programmi per elaboratore (SIAE), che siano direttamente connessi all’oggetto sociale e all’attività d’impresa.

 

I VANTAGGI DI ESSERE UNA STARTUP

In favore delle startup innovative, sono previsti numerosissimi vantaggi sotto forma di aiuti e agevolazioni.

  • Esonero da diritti camerali e imposte di bollo: le startup non dovranno pagare il diritto annuale ed i diritti di segreteria dovuti alle Camere di Commercio;
  • Le startup potranno assumere personale con contratti a tempo determinato da un minimo di 6 ad un massimo di 36 mesi. Scaduti i 48 mesi, si potrà lavorare nella startup innovativa esclusivamente a tempo indeterminato;
  • Remunerazione dei collaboratori attraverso piani di incentivazione in equity, introduzione del crowdfunding per la raccolta di capitali e accesso semplificato, diretto e gratuito al Fondo Centrale di Garanzia;
  • Incentivi fiscali previsti dalla Legge di bilancio 2017, per chi investe nella startup innovativa: per le persone fisiche consiste in una detrazione dall’IRPEF pari al 30%, per le persone giuridiche in una deduzione dal reddito ai fini IRES del 30%;
  • Accesso semplificato, gratuito e diretto per le startup al Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese;
  • Nel caso in cui la start up non decolli, esistono delle procedure che rendono questo processo meno gravoso.

 

IMPORTANTE!

Al momento esistono più di 9.000 startup in Italia. Ci sono molti vantaggi perché sono presenti sovvenzioni e sgravi fiscali che agevolano la costituzione di questo tipo di impresa. È anche vero che attualmente il tasso di fallimento delle startup si aggira intorno al 96%. Infatti 9 startup su 10 non sopravvivono ai primi 3 anni di attività. Tra le principali cause di fallimento, l’incapacità di reggere la competizione (14%), l’assenza di un modello di business sostenibile (11%) e l’inadeguatezza del prodotto (9%).

Per avviare una startup bisogna valutare il momento giusto, l’idea di business e farsi aiutare da consulenti esperti in materia, che possono assistere nella creazione dell’impresa indicando le migliori strategie e reperire fondi utili per l’avvio. Se hai intenzione di aprire una startup, chiedi a noi, ti consiglieremo al meglio.

 

2018-10-26T11:49:27+02:00By |News|